Archivi tag: blues

the dark side of things

Ogni cosa ha un lato oscuro. Le persone, le stagioni, le città, gli stati d’animo. Quelli a cui piacciono le frasi fatte, lo chiamano “il rovescio della medaglia”. Quelli tutti yogurt, yoga e lana cotta vi diranno sicuramente qualcosa sullo … Continua a leggere

Pubblicato in com'è strano a milano, elucubrando | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

come gli adesivi che si staccano

Ecco, adesso i fiori si sono, quasi tutti, più o meno accartocciati. D’altra parte, sono passate due settimane. E’ stato bello, per due settimane, avere la casa punteggiata di mazzi di fiori, prevalentemente rossi. Il rosso è il mio colore … Continua a leggere

Pubblicato in elucubrando | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

my bloody valentine

Come se non gli bastasse il fatto di essere, già di per sè, una festa di merda, il San Valentino si prodiga sempre per rendermi la giornata pietosa. Io non sono una persona superstiziosa, non me ne frega una cippa … Continua a leggere

Pubblicato in elucubrando, son cose | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 1 commento

il grande freddo

Stanotte c’era quel tipo di freddo che ti rendi conto di cosa voglia dire essere un pacco di surgelati nel freezer. Quello che quando ti muovi scricchioli. Che resta attaccato pervicacemente ai bordi dei finestrini della macchina, mentre tu cerchi … Continua a leggere

Pubblicato in nostalgie, piacevolezze | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

tanto per

Il motivo per cui non scrivo da un po’, oltre al fatto che ho aperto pure un tumblr, è che il Natale ha questo potere di immalinconirmi e, in men che non si dica, regredisco a quell’età adolescenziale in cui … Continua a leggere

Pubblicato in elucubrando | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

per poi fuggire sopra le nuvole

Dunque. Mentre il naufragar non m’è per niente dolce in questa nostalgia preventiva, mi sono messa a pensare a qualcosa di utile, come per esempio tutte le cose che vorrei fare a Bologna in questi ultimi quattro giorni, talune delle … Continua a leggere

Pubblicato in degrado bolognese, nostalgie, piacevolezze | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

brown years

“Quella volta che, sarà stato il Settantuno o il Settantadue, abbiamo beccato Bennato a piedi che andava a suonare. Noi avevamo diciassette anni e stavamo andando in bici al suo concerto, era inverno e faceva un freddo porco. Lui è … Continua a leggere

Pubblicato in nostalgie, piacevolezze | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 1 commento