Archivi del mese: aprile 2010

due misure

Comunque, a parte tutto – chè prima di schierarmi a priori, mi piace avere qualche dato più preciso – mi domando come mai, quando un pirla italiano qualunque va nei cazzi facendo trekking in zone di guerriglie civili o simili, … Continua a leggere

Pubblicato in son cose | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

your heart dies

In questo momento, fatti i debiti conti e sommando al disagio interiore le notizie di merda del mondo esterno, ci sono sette persone, in totale, che hanno il mio affetto. Vabbè, facciamo che ce ne sarà tipo un’altra decina scarsa … Continua a leggere

Pubblicato in elucubrando, son cose | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

sulla fascia

Tutte le volte che vado in libreria, finisco sempre per chiedermi se Nick Hornby, di lavoro, in realtà non faccia quello che scrive le fascette promozionali dei libri. Tipo che sembra che almeno un libro su tre sia avvolto da … Continua a leggere

Pubblicato in dentro le pagine | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

apocalipse, now

E’ una settimana che mi chiedo se non sia il caso di scrivere qualcosa su queste elezioni. Alla fine, no. Cosa c’è da dire? Mi ricordo quando i risultati delle elezioni mi facevano incazzare. Mi ricordo anche quando seguire la … Continua a leggere

Pubblicato in punti fermi, schifo | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti