once upon a time, in nazi occupied france…

inquadratura tipica

inquadratura tipica

Uscita dal cinema, con gli occhi ancora in fiamme e la meravigliosa sensazione di appagamento di un post pranzo abbondante e squisito, mi sono accorta di non avere più parole.

Forse perchè ne servirebbero troppe. Se un’immagine vale più di mille parole, due ore e quaranta di immagini così pretenderebbero una decina di volumi. E un’eloquenza che temo di non possedere.

Per cui, credo di poter riassumere il concetto con: “Tarantino spacca i culi” (lo so che l’ho scritto anche nello status di facebook e l’ho ripetuto tutto il giorno in giro e rischio di essere ripetitiva, ma davvero mi sembra la sintesi più efficace). Forse dopo la prossima visione, riconquisterò la capacità di esprimermi e scriverò qualcosa di più strutturato.

[Chi mi conosce personalmente, non potrà non apprezzare un film in grado di lasciarmi muta e silenziosa.]

[Inutile dire che doppiare un film così è un delitto senza perdono.]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in la fabbrica dei sogni e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...