Archivi del mese: agosto 2009

snobismi

Io non credo di essere una persona snob. Perlomeno, credo di non essere snob per quanto è possibile non essere qualcosa, fermo restando che c’è sempre una parte di quel qualcosa inconsapevole che non riusciamo a controllare e allora magari … Continua a leggere

Pubblicato in son cose | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 1 commento

piove, opposizione ladra!

Quand’ero piccola non capivo l’espressione “piove, governo ladro” e ho dovuto farmela spiegare da mia mamma. Lei mi ha detto che serve per prendere in giro quella gente che dà la colpa al governo per qualunque cosa. Da questa spiegazione … Continua a leggere

Pubblicato in schifo | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

la costituzione del mondo

1. tutti hanno diritto di vivere vicino al fiume vilnia e il fiume ha diritto di scorrere 2. tutti hanno il diritto all’acqua calda, al riscaldamento d’inverno e a un tetto 3. tutti hanno il diritto di morire ma non … Continua a leggere

Pubblicato in piacevolezze | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

it’s wonderful

A proposito di emozioni, io me ne vado per qualche giorno. Che mi ci vuole proprio. A bientôt.

Pubblicato in piacevolezze | Contrassegnato , , , | 1 commento

tu chiamale, se vuoi, emozioni

Ho iniziato a guardare pure Friday Night Lights, dopo averne sentito dire cose entusiastiche. Per certi versi assomiglia ai film di Gus Van Sant nella sua versione alternativoindipendente, quando vuole fare l’impegnato e raccontare il vuoto della società americana. Solo … Continua a leggere

Pubblicato in masochismi seriali | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

stralci d’idroparty

– Scusami, io qua non ho ancora capito come si paga. – – Non si paga, signora, è tutto gratis. – – GRATIS?!!?!?!?!! Come sarebbe gratis?!? – – Bè, è una festa organizzata da Radio Popolare, teoricamente ognuno dovrebbe portare … Continua a leggere

Pubblicato in son cose | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

notte di città d’agosto

E’ l’una di notte del quattordici di agosto. Cioè l’una del mattino del quindici. Sì, dai, che avete capito. Da lontano mi arrivano le sirene della polizia, dev’essere successo un incidente oppure boh. Sono proprio uguali uguali a quelle che … Continua a leggere

Pubblicato in elucubrando | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 2 commenti