san germano, protettore dei bestemmiatori

questa volta no

questa volta no

A un certo punto il mio portatile ha cominciato a spegnersi sua sponte.

Normale.

Ha cominciato a succedere più o meno un anno dopo l’acquisto, d’estate, quando fa caldissimo, le volte in cui rimaneva acceso per molto molto tempo.

Io lo tengo sempre acceso per molto molto tempo. E gli faccio fare un sacco di cose. Non cose complicate, però un sacco di cose contemporaneamente. Io sono l’utente medio, cavoli. Ok, forse lo uso un po’ di più dell’utente medio, ma comunque essenzialmente per navigare, ascoltare musica, guardare film, scrivere delle tesine. Cose così. Cose che oggi come oggi dovrebbe essere normale fare tutte insieme e contemporaneamente. Chè pure Baricco ha scritto un libro in cui diceva che al giorno d’oggi si dev’essere multitasking.

Adesso, alla veneranda età di due anni e mezzo, da tipo una settimana a questa parte, si spegne continuamente. E per continuamente intendo, talvolta, anche ogni dieci minuti/un quarto d’ora. Mentre stai scrivendo. Mentre stai programmando la serata. Mentre stai guardando un film. Mentre stai rispondendo a un idiota test di feisbuc. Mentre stai facendo una ricerca di immagini durata un tot, proprio sul punto di salvare l’immagine giusta. Mentre stai guardando il sunto della partita in cui la Juve vinse 6 a 1 a SanSiro contro il Milan. Per fare degli esempi.

Son cose che fanno incazzare. Come se non bastasse, da due giorni a questa parte, quando si spegne, mi si “sloggano” tutti gli account. Tutti. E io sono quel terrificante genere di persona che si fa un account di qualsiasi cosa, tranne il MySpace perchè ho paura degli emo. Lo so che probabilmente questo c’entra più con delle impostazioni di firefox, non ho ancora controllato, ma comunque io non ho modificato nessuna delle impostazioni di firefox, quindi mi incazzo.

Poi quando riavvio il pc spesso non funziona la scrollbar. O i tasti del volume. O la webcam.

E oggi, per aggiungere bestemmia a bestemmia, la puntata 5×06 di True Blood, arrivata all’ottantasette percento di download, è scomparsa. Evaporata, sparita, come direbbero gli OdP. Nel nulla.

Son cose che fanno incazzare. Ma tanto.

E il primo che osa scrivermi una cosa tipo “passa a Linux”, vi assicuro che gli spiaccico la tastiera in testa, finchè non gli rimane un tatuaggio con scritto “qwerty”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in son cose e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a san germano, protettore dei bestemmiatori

  1. Diego ha detto:

    chi è quel mona che sbatte il pc e lo chiude urlando?

    prova con i Tic Tac sotto i piedini, ventilazione sotto e altri programmini per capire se è davvero la temperatura.
    Se è cosi passa insieme a me nel partito per l’abolizione del sole, o almeno dell’estate (quella padana)
    Ti prendo la puntata e nel caso te la giro 🙂

  2. naimablue ha detto:

    tra l’altro
    ho controllato le impostazioni di firefox
    ed è tutto apposto.
    cioè nel senso che gli account non si dovrebbero sloggare
    e invece si sloggano lo stesso.

    finirò per impazzire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...