estetisti senza frontiere

annicinquanta

annicinquanta

“Il più acclamato contributo del femminismo americano per le donne afghane fu rappresentato dai consigli di bellezza. ‘Uno dei primi straordinari segni della liberazione è stato il ritorno delle donne afghane nei saloni di bellezza’ annunciò Afghan Communicator, una rivista scritta in lingua inglese. Con il sostegno di milioni di dollari provenienti da Revlon, Clairol, L’Oréal, Mac e le principali riviste americane di moda, ‘estetisti senza frontiere’ fecero ripetuti pellegrinaggi a Kabul per formare una nuova generazione di parrucchiere e truccatrici. Grazie al supporto degli americani venne addirittura aperta una scuola per estetiste al di fuori del ministero degli Affari femminili afghano finchè i funzionari governativi non si opposero alla sua presenza. Vogue diede un contributo di venticinquemila dollari per la causa e conferì l”Anna Wintour Award’ (un paio di forbici da cinquecento dollari) a Trina Ahmedi, una delle diplomate della scuola, per il modo in cui applicava il mascara.[…] Ma il pubblico a cui si rivolgeva tale campagna era sempre negli Stati Uniti. L’industria estetica stava celebrando la ‘libertà di scelta’ delle donne americane, come sostennero più volte i suoi rappresentanti.”

Susan Faludi, Il sesso del terrore. Il nuovo maschilismo americano, ISBN

E’ bello preparare certi esami. Si scoprono sempre un sacco di cose interessanti. E rassicuranti, sì sì.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in femminerie e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...