misunderstandings

doh!

doh!

E insomma, vado a dare questo esame di semiotica del testo cinematografico e audiovisivo.

Il mio diabolico piano, date le mie scarsissime capacità semiotiche, era quello di puntare tutto su una tesina che parlasse di una serie tv, sperando che piacesse al prof, il quale è appassionatissimo di serie tv e ha pure scritto un libro serio sul tema. Di solito in questi casi si finisce a parlare di JJ Abrams o di Heroes, che è sempre più facile che spiegare Deleuze.

Il mio diabolico piano ha funzionato. Il prof mi ha interrogata di pirsona pirsonalmente, si è detto soddisfatto del mio lavoro, ha criticato il mio accostamento tra piano sequenza e realismo mandandomi in crisi su Bazin ma ha elogiato la mia prospettiva d’analisi (paroloni a caso).

Tutto fikissimo.

Senonchè a metà esame è venuto fuori che il prof medesimo era convinto che la mia tesina su Battlestar Galactica si riferisse a Stargate Atlantis.

Ci credo io, che non ce lo vedeva poi tutto quel realismo.

E ora, per proseguire nella mia immedesimazione con Homer Simpson, credo proprio che mi dedicherò con impegno alla birra.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in son cose e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...