il nuovo che avanza

90210 nuova versione

90210 nuova versione

Siccome sono donna e, come ricorda uno dei pleonastici gruppi di feisbuc, so fare anche tre cose contemporaneamente (!), ho completato il mio ripasso di Deleuze&Casetti con in sottofondo Raidue che trasmetteva il remake di Beverly Hills 90210, intitolato – originalità – 90210.

Ora, nella mia perversione telefilmica che mi porta a guardare liberamente e coscientemente badilate di cagate, io ho già visto questa serie in originale, parallelamente alla sua messa in onda in Usa, su quel meraviglioso canale ricettacolo del trash che è la CW. Questo nuovo 90210 fa sembrare l’originale anni Novanta un capolavoro della serialità televisiva e, dopo le prime tre puntate incentrate sull’entusiasmante mistero “di chi è il figlio di Kelly?”, perde ogni ragion d’essere.

Ma in tutto questo, tra immagini-affezione ed enunciazioni enunciative, la tivù stava alle mie spalle e sentivo solo l’audio e tutto quello a cui riuscivo a pensare è che il doppiaggio italiano quasi quasi fa sembrare l’odiosa protagonista Annie una vera attrice. Cioè, un doppiaggio italiano che migliora l’originale, non credo ci sia esemplificazione migliore di quanto questo telefilm sia brutto.

[Se penso che ci ha lavorato Rob Thomas, creatore del bellissimo&compianto Veronica Mars, mi capacito ancora meno.]

E, in definitiva, tutto questo è esemplificazione anche degli elevati livelli a cui può arrivare il mio masochismo seriale.

Per dire, domani mi guarderò le ultime due puntate di Harper’s Island.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in masochismi seriali e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a il nuovo che avanza

  1. Pingback: The Cw reviews pt. 3 – Melrose Place + “sad news” « motore a propulsione d'improbabilità

  2. mena ha detto:

    ma dai…90210 è bellissimo!! forse le prime puntate un pò meno ma verso la metà della prima serie, fino alla fine della terza, è molto bello e fatto anche molto bene. riprende con originalità la vecchia seria e soprattutto è un continuo logico e nuovo, dove non troviamo più ( tranne in alcune puntate) i vecchi protagonisti ma una nuova generazione. E’ tutto molto attuale; un telefilm col quale il pubblico giovane si vede ben rappresentato, anche se si vive nel lusso estremo ma se non fosse così non si chiamerebbe beverly hills, no?. Comunque è un lavoro ben riuscito e faccio i miei complimenti a tutto il cast da parte di una semplice telespettatrice che aspetta con gioia la quarta stagione, e ancora complimenti, è bellissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...